Baviera religiosa: santuari e abbazie

Altötting

Questo paese di soli 13.000 abitanti è il cuore cattolico della Baviera: nella piazza principale si trova la Gnadenkapelle, il santuario mariano più visitato della Germania dove si venera la statua miracolosa della Madonna nera. »

Andechs

Alla scoperta di Andechs, uno dei più bei santuari della Baviera. Luogo di spiritualità e arte, qui si può anche sorseggiare un'ottima birra prodotta secondo l'antica ricetta dei Benedettini che custodiscono questo luogo sacro dal 1451. »

Benediktbeuern

Il borgo di Benediktbeuern, nel sud della Baviera e non lontano da Bad Tölz, è noto per l’omonima abbazia, fondata dai Benedettini nel 739 e celebre nel mondo per i “Carmina Burana” che i monaci raccolsero nel Medioevo in un codice. »

Ettal

L'abbazia benedettina di Ettal, a pochi km dal castello di Linderhof, è stata fondata nel 1330 ma solo a partire dal 1700 visse una vera e propria fioritura, che procedette di pari passo con lo sviluppo del barocco in Baviera e in tutta la Germania meridionale. »

Marktl am Inn

Non lontano da Altötting si trova il paese di Marktl am Inn, dove il 16 aprile 1927 è nato Papa Benedetto XVI (Joseph Ratzinger). Si può vedere la casa natale, l'Heimatmuseum e la chiesa dove è stato battezzato il primo pontefice bavarese. »

Metten

L'abbazia benedettina di Metten è stata fondata nel 792 per volere dell'imperatore Carlo Magno. La maggiore attrazione è la biblioteca che contiene circa 200.000 volumi, tra cui 200 incunaboli, ed è collocata in un ambiente di rara bellezza. »

Ottobeuren

A Ottobeuren si erge uno dei più monumentali complessi religiosi della Germania. Fondata nel 764, l'abbazia di Ottobeuren ha subito molti ampliamenti fino a raggiungere l'attuale mole, così imponente da ricevere l'appellativo di "Escorial bavarese". »

Rohr

Il complesso abbaziale di Rohr, situato nell’omonimo paese a circa 20 km a sud del Danubio, è stato fondato nel 1133 dai Canonici Agostiniani, che lo resero un importante centro di spiritualità e cultura. Il meraviglioso altare maggiore vale da solo la visita. »

Rottenbuch

L'origine del paese di Rottenbuch risale al 1073 quando venne fondata l'omonima abbazia dei Canonici Agostiniani dal duca Welf IV von Bayern. La chiesa, realizzata da Joseph e F. X. Schmuzer e Matthäus Günther, è un gioiello del rococò bavarese. »

Schäftlarn

Schäftlarn si trova a circa 25 km a sud di Monaco, in mezzo alla natura dell'Isartal, la valle del fiume Isar. Una bella chiesa rococò realizzata da Cuvilliés, Fischer e Zimmermann, il convento e il ristorante dove si può gustare la cucina locale. »

Vierzehnheiligen

Il giovane pastore Hermann Leicht, mentre conduce il gregge, nota un bambino che piange seduto su un prato. E' il 24 settembre 1445. Un anno dopo il bambino riappare con una croce rossa sul petto, circondato da 13 bambini più piccoli. »

Weltenburg

L'abbazia di Weltenburg, la più antica della Baviera, è conosciuta per l'ottima birra scura prodotta ancora oggi dai Benedettini e per la sua posizione geografica: si affaccia sul Danubio ed è circondata da boschi e strettoie rocciose. »

Wieskirche

La Wieskirche è un santuario la cui origine risale al 1730, anno in cui due monaci del convento di Steingaden realizzarono per la processione del Venerdì Santo una statua in legno raffigurante Cristo flagellato. Il miracolo avvenne il 14 giugno 1738. »

Frauenkirche

La Cattedrale di Monaco, edificata alla fine del '400 da Jörg von Halsbach, è ampia e solenne. I suoi due campanili gemelli, alti 99 metri e con la punta a forma di cipolla, sono uno dei simboli della città. L'interno a tre navate custodisce splendide vetrate. »

Chiese di Monaco

Un viaggio alla scoperta delle più belle ed importanti chiese del centro di Monaco: St. Peter, la parrocchia più antica, la Asamkirche, capolavoro rococò dei fratelli Asam, St. Michael, la chiesa dei gesuiti con la tomba del re delle favole Ludwig II. »

Iscriviti alla newsletter di TuttoBaviera!

Mostra pulsanti
Nascondi pulsanti