Ludwig II e Paul Verlaine

Paul Verlaine (1844-1896) è uno dei più famosi e controversi poeti francesi. Caposcuola del simbolismo intimista, ha dedicato una splendida poesia al sovrano bavarese. Il testo è stato tradotto da Luciana Frezza e riportato nel "Ludwig II" di Franz Herre.

 

Re, solo vero re di questo secolo, salve
o Sire che voleste morire vendicando
dalle cose politiche e dall'invadente
delirio della Scienza la vostra ragione,

 

di questa Scienza che uccide l'Orazione,
assassina del Canto e dell'Arte e della Lira,
e uccideste morendo, del vostro orgoglio il fiore
ricolmo, nettamente, salve, Re! bravo, Sire!

 

Un poeta, un soldato, il solo re d'un secolo
nel quale i re sono figure così smorte,
martire di Ragione secondo la Fede.

 

Salve alla vostra unica apoteosi, e l'anima
un corteo fiero, d'oro e di ferro, vi scorti
al gioioso e magnifico suono d'un'aria di Wagner.

 

Slider

Iscriviti alla newsletter di TuttoBaviera!

Torna su