Alla scoperta di Ottobeuren

A Ottobeuren, un paese di 8.000 abitanti nel sud-ovest della Baviera, si erge uno dei più monumentali complessi religiosi della Germania. Fondata nel 764, l'abbazia benedettina di Ottobeuren ha subito molti rimaneggiamenti ed ampliamenti, specie in epoca barocca, fino a raggiungere a metà del 1700 l'attuale mole, così imponente da ricevere l'appellativo di "Escorial bavarese".

 

La chiesa, dedicata ai Santi Alessandro e Teodoro, è stata eretta tra il 1737 e il 1766 su progetto di Simpert Kraemer (fino al 1748) e Johann Michael Fischer, uno dei maestri del tardo barocco in Baviera. Nel 1926 Pio XI l'ha elevata al rango di basilica.

 

Da notare all'esterno la bella facciata convessa mentre all'interno, profondo 89 metri e largo 36, si rimane subito colpiti dallo sfarzo e dalla ricchezza degli stucchi e degli affreschi. Degni di nota il pulpito, l'altare maggiore e gli organi, capolavori di Karl Joseph Riepp.

 

Rinomati i concerti di musica classica che si tengono nella chiesa e nella Kaisersaal (Sala dell'Imperatore), manifestazioni musicali onorate dalla presenza di grandi direttori d'orchestra come Herbert von Karajan e Leonard Bernstein.

Ottobeuren
ottobeuren

L'imponente facciata e il fastoso interno di Ottobeuren

Iscriviti alla newsletter di TuttoBaviera!

Mostra pulsanti
Nascondi pulsanti