I luoghi del Nazismo in Baviera

Dachau

Il 21 marzo 1933 inizia per Dachau, una cittadina a 15 km da Monaco, il periodo più triste e drammatico di tutta la sua lunga storia: viene aperto il primo campo di concentramento del regime nazista. Si contano circa 30.000 morti. »

Nido dell'Aquila

Dal 1938 Hitler soggiornò con Eva Braun durante le vacanze in uno chalet di montagna, costruito ad un'altezza di 1.834 metri sopra il villaggio di Obersalzberg e ricevuto dal partito come regalo per il suo 50° compleanno. »

Monaco di Baviera

Il Centro di documentazione sul Nazismo di Monaco, inaugurato nel 2015, si trova al posto della Braunes Haus, già quartier generale del partito nazista dal 1930 al 1945. Un museo che si estende a cielo aperto nella vicina Königsplatz. »

Norimberga

Nella città del celebre Processo si edificò a partire dal 1933 il Reichsparteitagsgelände, l'area destinata ai congressi e alle grandi adunate. L'edificio dei Congressi, rimasto incompiuto, ospita il Centro di documentazione sul nazismo. »

Flossenbürg

Il campo di concentramento di Flossenbürg è stato aperto nel maggio del 1938 nel nord-est della Baviera, a pochi km dal confine con la Repubblica Ceca. Fino alla liberazione nell'aprile del 1945 sono transitati 100.000 detenuti, di cui 30.000 sono morti. »

Iscriviti alla newsletter di TuttoBaviera!

Mostra pulsanti
Nascondi pulsanti