Parchi e altre attrazioni di Monaco

Monaco di Baviera non è solo il centro o i musei ma riserva altre attrazioni come l'Englischer Garten, l'immenso parco aperto nel 1789 ed ampio 373 ettari. Un altro polmone verde della città è il parco di Nymphenburg, la residenza estiva della corte dove si ritorna indietro nel tempo tra eleganti saloni, il padiglione rococò di Amalienburg e il museo delle carrozze (stupende quelle di Ludwig II). E ancora i quartieri di Schwabing e Bogenhausen, lo Zoo, il Parco Olimpico, l'Allianz Arena che si illumina di notte... e per rilassarsi una nuotata nella magnifica Müllersches Volksbad.

Englischer Garten

L'Englischer Garten di Monaco - il Giardino Inglese - è il polmone verde della città, una enorme distesa naturale che dal centro si estende fino in periferia. Con un'ampiezza di 373 ettari è uno dei parchi cittadini più grandi del mondo assieme a Central Park di New York e al londinese Hyde Park. Per passeggiare, rilassarsi, prendere il sole e fare un bagno nel ruscello. Da non perdere i surfisti... anche d'inverno!

Nymphenburg

Il castello di Nymphenburg fino al 1918 era una delle principali residenze estive dei Wittelsbach. L'origine del castello risale al 1662 quando la principessa Enrichetta Adelaide di Savoia diede alla luce l'erede al trono Max Emanuel, con grande gioia della corte e soprattutto del marito, il principe elettore Ferdinand Maria. Il consorte volle regalare alla moglie una villa per le vacanze.

Olympiapark

Realizzato in occasione delle Olimpiadi del 1972, l'Olympiapark (Parco Olimpico) è una tappa importante per il turista ma anche per gli appassionati di sport e soprattutto di calcio. Nel grande stadio si sono infatti affrontate per oltre trent'anni le due squadre di Monaco: il Bayern München e il meno conosciuto ma più antico München 1860.

Allianz Arena

Costruito su progetto degli architetti svizzeri Herzog & de Meuron, la Allianz Arena è dal 2005 lo stadio di Monaco, sede delle partite delle due squadre di calcio della città, il Bayern Monaco e il Monaco 1860. Ha ospitato la cerimonia d'apertura e sei partite dei Mondiali 2006 e la finale di Champions 2012. Ospiterà 4 partite degli Europei 2020.

Königsplatz

Fatta costruire da Re Ludwig I (1786-1868) nella prima metà dell'Ottocento, la Königsplatz rientra nel grande progetto urbanistico che il sovrano attuò per trasformare la capitale della Baviera in una "Atene dell'Isar". Durante gli anni del regime, Hitler usò spesso la piazza per i suoi comizi e per le parate militari. La sede del partito nazista era situata poco distante in una serie di palazzi, alcuni tuttora esistenti.

Schwabing

Sviluppatosi nel corso dell'Ottocento intorno alla Ludwigstraße e alla Leopoldstraße, il quartiere di Schwabing è ben presto divenuto il centro culturale e artistico di Monaco. La visita inizia dall'imponente St. Ludwig (Ludwigstraße 20) - parrocchia e chiesa dell'Università - voluta da re Ludwig I ed edificata dall'architetto Friedrich von Gärtner. Si prosegue con l'Università, la Siegestor e una passeggiata alla scoperta di belle case Jugendstil, il Liberty tedesco.

Lehel e Bogenhausen

Il tour inizia nella St. Anna Platz sulla quale si affacciano le due chiese di St. Anna, affidate ai Francescani: quella antica risale all'inizio del Settecento e rappresenta la prima chiesa della Baviera realizzata in stile rococò. Ci spostiamo nella Maximilianstraße per ammirare il monumento di Re Maximilian II, il Parlamento della Baviera e poi l'Angelo della Pace.

Müllersches Volksbad

Dopo una giornata trascorsa a visitare palazzi, chiese e musei, il corpo ha bisogno di relax e una soluzione ideale si trova proprio nel centro di Monaco: è la storica piscina pubblica Müllersches Volksbad, un gioello Jugendstil, il Liberty tedesco, che si trova di fronte al Deutsches Museum. E' senza dubbio una delle più belle piscine in Europa, ricca di stucchi, preziosi lampadari e marmi.

Tierpark Hellabrunn

Il Tierpark Hellabrunn, situato lungo le sponde del fiume Isar, è stato aperto nel 1911 ed è il più antico "geo-zoo" del mondo. Sono migliaia gli animali ospitati: appena entrati rimarrete attirati da un gruppo di pecore e caprette, per continuare con i cavalli, orsi e bufali provenienti dal Sudamerica. Tappa imperdibile per chi ha figli piccoli, ma non solo!

Botanischer Garten

Il Botanischer Garten di Monaco si trova accanto al castello di Nymphenburg, l'antica residenza estiva dei Wittelsbach, ed è stato inaugurato nel 1914 da Re Ludwig III poco prima dello scoppio della prima guerra mondiale. Si estende su un'area di 22 ettari e rappresenta uno dei giardini botanici più famosi e meglio curati del mondo.

Blutenburg

La storia del castello di Blutenburg risale al 1430 quando il duca Albrecht III di Baviera trasforma un piccolo maniero adagiato sul fiume Würm, il Pluedenburg, nella sua residenza di campagna. Qui trascorre dei momenti sereni in compagnia della sua amante Agnes Bernauer, che in seguito sposa segretamente.

Bavaria Film

La chiamano la Hollywood sull’Isar: si tratta del complesso degli studi cinematografici di Monaco di Baviera, che sorgono alla periferia sud della città, a Geiselgasteig. Fondata nel 1909, la cinecittà tedesca è stata il set, tra gli altri, di Derrick, Siska, Tempesta d'amore, La Storia Infinita, U-Boot 96, Asterix e Obelix contro Cesare e Profumo.

Borstei

L'architetto e costruttore Bernhard Borst ha edificato tra il 1924 e il 1927 un nuovo "quartiere" nella periferia di Monaco, quasi una piccola città dentro la città. Il progetto prevedeva la realizzazione di depositi e laboratori per la sua ditta di costruzione, ai quali affiancare un insediamento abitativo destinato alla classe media.

Cimiteri

Un tour nella Monaco più insolita e meno turistica ci porta a scoprire le tombe di molti personaggi famosi che hanno trovato l'ultimo riposo nei cimiteri della città: carnefici e vittime del Nazismo come gli esponenti del movimento della Rosa bianca, letterati, scienziati, premi Nobel e tante personalità illustri della Baviera. Chi cerca le tombe dei re di Baviera deve invece visitare le chiese del centro.

Prosegui la visita a Monaco di Baviera

Centro Storico

Musei e Pinacoteche

Dintorni di Monaco

Iscriviti alla newsletter di TuttoBaviera!

Mostra pulsanti
Nascondi pulsanti