Alla scoperta di Memmingen

La città di Memmingen (41.000 abitanti), situata nel sud-ovest della Baviera, vanta un'antica e gloriosa storia: da piccolo centro abitato in epoca tardo romana si trasforma in Libera Città Imperiale, titolo che manterrà fino all'inizio dell'Ottocento, una perla urbana delle Prealpi svevo-bavaresi e un crocevia dei commerci all'interno della Via del Sale.

 

All'inizio del XVI secolo l'orgoglio urbano fa della città un centro di grandi riforme: la "guerra dei contadini" del 1525 porta alla prima Dichiarazione europea dei diritti dell'uomo, stilata in 12 articoli dai contadini di Memmingen. Tra i monumenti più significativi si segnala innanzitutto la Marktplatz, la piazza del mercato ed il cuore della città vecchia. Qui si affacciano il Rathaus, un edificio del 1589 con una elegante facciata di fine '700, e la Steuerhaus (casa delle tasse), abbellita da affreschi di gusto rococò.

memmingen3
Memmingen

Due scorci caratteristici: la Marktplatz

e la Casa dei sette tetti

L'edificio più interessante di Memmingen è la Siebendächerhaus (casa dei sette tetti), l'antica casa eretta ad inizio '600 dalla corporazione dei conciatori. Le chiese principali sono St. Martin, eretta alla fine del '400 e abbellita con linee barocche nel '700, e la Frauenkirche, edificata tra il XII e il XV secolo.

 

Tra le vie principali si segnalano la Herrenstraße, la Via dei Signori, che in passato ospitava le abitazioni delle ricche famiglie di commercianti e la Kalchstraße, nata con il primo ampliamento della città lungo la Via del Sale.

Iscriviti alla newsletter di TuttoBaviera!

Mostra pulsanti
Nascondi pulsanti