Meistertrunk, la bevuta del Borgomastro

meistertrunk-

A Rothenburg nel periodo di Pentecoste viene rievocata dalla popolazione la “bevuta del Borgomastro” (Der Meistertrunk) con una grande manifestazione che dura quattro giorni - dal 7 al 10 giugno 2019 - e comprende sfilate in costume e la folcloristica “danza dei pastori” (replica dal 6 al 8 settembre 2019).

 

Questa storica bevuta si colloca nel periodo della guerra dei Trent’anni che opponeva i cattolici ai protestanti e risale al lontano 1631. In quell’anno il generale delle truppe imperiali Tilly prese d’assalto la città protestante di Rothenburg che dopo un lungo assedio fu costretta ad arrendersi.

Le truppe svedesi di Tilly subirono, nonostante la vittoria, enormi perdite e per rivalsa il comandante ordinò ai suoi soldati di saccheggiare la città ed uccidere i membri del consiglio comunale. Per evitare questo massacro, la giovane figlia del dispensiere ebbe l’idea di imbonire il vendicativo Tilly porgendogli con grazia un enorme boccale di vino.

 

Questo garbato omaggio riuscì nell’intento, calmando così l’ira del comandante che, dopo alcuni sorsi, passò a più miti decisioni. Il generale dichiarò allora che avrebbe risparmiato la città a patto che uno qualsiasi tra i consiglieri comunali avesse vuotato tutto d’un fiato il gigantesco boccale appena offertogli. Le antiche cronache riportano che conteneva 3 litri e 1/4 di vino.

 

L’anziano borgomastro Nusch assunse in prima persona la responsabilità di portare a termine questo tentativo per salvare la comunità. Bevve il contenuto tutto d’un fiato, salvando così l’intera città dalla distruzione ma la cronaca non ci ha tramandato quali fossero state per lui le conseguenze di questa eroica bevuta…

 

Sulla facciata della Ratstrinkstube (vecchia taverna del Municipio, ora Ufficio turistico) nella centrale Marktplatz viene ricordato questo storico evento attraverso l'apparizione delle figurine del sindaco e del generale Tilly che avviene otto volte al giorno al battere delle ore 11, 12, 13, 14, 15, 20, 21 e 22.

 

Clicca qui per altre informazioni e curiosità su Rothenburg.

Iscriviti alla newsletter di TuttoBaviera!

Torna su