Königssee, il lago del Re

Situato al confine sud-est con l'Austria, il Königssee - lago del Re - è incastonato all'interno del Parco Nazionale di Berchtesgaden, istituito nel 1978 per conservare e proteggere la bellezza di questo angolo della Baviera, ed è lo specchio lacustre più pulito della Germania.

 

Il lago era la riserva di caccia e pesca dei Canonici di Berchtesgaden, posti sotto l'influenza del potente principe-vescovo di Salisburgo, e dall'inizio dell'Ottocento dei Re di Baviera, epoca in cui il territorio confluì nel regno bavarese. Spicca tra le acque e le montagne la cappella dedicata a San Bartolomeo (St. Bartholomä), celebre per le sue cupole colorate e considerata uno dei più preziosi monumenti barocchi dell'Alta Baviera.

 

Ogni anno, nel fine settimana che segue la festa del Santo (24 agosto), la cappella diventa meta di pellegrinaggi, tra i quali quello proveniente dal santuario di Maria Alm in Austria: circa 3.000 pellegrini partono alle 3 del mattino e con un percorso a piedi tra montagne e vallate raggiungono nel pomeriggio il santuario bavarese.

koenigssee-santuario-sanbartolomeo
koenigssee

La navigazione del Königssee, vivamente consigliata per gustare appieno la sua bellezza e ascoltare il famoso eco, è basata su principi ecologici: 21 battelli a motore elettrico (fino al 1909 solo barche a remi) invitano i turisti ad un gita piacevole, senza disturbare la calma delle montagne e l'aria frizzante delle Alpi con rumori e odori sgradevoli.

 

Con il battello si può arrivare fino a Salet per raggiungere, dopo una breve passeggiata di 10 minuti, l'Obersee, il laghetto incastonato tra le rocce da dove si può ammirare la cascata del Röthbach, la più alta della Germania. Per consultare gli orari dettagliati e i prezzi dei battelli, cliccate qui.

Iscriviti alla newsletter di TuttoBaviera!

Mostra pulsanti
Nascondi pulsanti