Alla scoperta di Ingolstadt

Per molti Ingolstadt è sinonimo di Audi - nella periferia si trovano infatti il quartier generale, il museo e gli stabilimenti della celebre casa automobilistica (Ettinger Str. 60) - ma ricordarla solo per questo aspetto sarebbe riduttivo: grandi eventi storici e culturali hanno caratterizzato la vita cittadina sin dal 1392 quando Ingolstadt venne scelta, anche se solo per un breve periodo, come sede ducale.

 

Qui nasce la prima Università statale della Baviera (1472) che trasforma la città in un centro culturale di importanza europea. Tra gli illustri professori figurano Aventin, il matematico Peter Apian e i gesuiti Pietro Canisio - canonizzato e proclamato dottore della Chiesa da Pio XI nel 1925 - e Christoph Scheiner.

 

Dopo secoli di splendori arrivò con il 1800 l'anno più triste della storia della città: l'Università venne spostata a Landshut prima di passare definitivamente a Monaco, i possenti muri di cinta vennero distrutti durante l'invasione napoleonica e la popolazione si dimezzò. Con la salita al trono di Ludwig I iniziò una lenta ma promettente ripresa demografica ed economica.

Ingolstadt
ingolstadt3

Centro storico e Museo della medicina

© Stadtarchiv Ingolstadt

Nel centro storico si trovano tutti i principali monumenti: per quanto riguarda le chiese sono da vedere il Münster (Duomo), imponente edificio costruito tra il 1425 e il 1500 ed ornato da due possenti torri campanarie, la chiesa di St. Moritz dalla struttura gotica con altari in stile barocco e la chiesa di Santa Maria de Victoria, costruita dai fratelli Asam (gli stessi della straordinaria Asamkirche di Monaco) per i Gesuiti e pregevole esempio di stile rococò.

 

Passando alle altre attrazioni turistiche si segnalano il Rathaus (Municipio), il Museo delle Armi ospitato nel Neues Schloss e il Deutsches Medizinhistorisches Museum (Museo della storia della medicina), allestito nell'antica sede della Facoltà di Medicina. La scrittrice inglese Mary Shelley ambienta proprio in un laboratorio di anatomia della Facoltà la creazione del mostro senza nome da parte del dottor Victor Frankenstein.

 

Per gli amanti dello shopping, si segnala il grande outlet Ingolstadt Village nella periferia est (Otto-Hahn-Straße 1) che è aperto dal lunedì al sabato dalle 10 alle 20.

Iscriviti alla newsletter di TuttoBaviera!

Mostra pulsanti
Nascondi pulsanti