Una passeggiata all'Englischer Garten

L'Englischer Garten di Monaco - il Giardino Inglese - è il polmone verde della città, una enorme distesa naturale che dal centro si estende fino in periferia. Con un'ampiezza di 373 ettari è uno dei parchi cittadini più grandi del mondo assieme a Central Park di New York e al londinese Hyde Park.

 

Il progetto fu realizzato su commissione del principe elettore Karl Theodor nel 1789 dall'ufficiale americano Benjamin Thompson (1753-1814) - poi insignito del titolo di Conte von Rumford per aver ricoperto il ruolo di Ministro della guerra e per essere stato promotore di importanti riforme sociali - mentre i successivi lavori di inizio Ottocento furono affidati all'architetto Ludwig von Sckell.

Inizialmente usato come giardino per i militari, l'Englischer Garten diventa il primo parco pubblico della Germania, con ampi spazi verdi alternati a ruscelli e laghetti che lo hanno consacrato come il più amato e frequentato parco del capoluogo bavarese. Il principe elettore Karl Theodor non era particolarmente amato dal popolo e l'idea di aprire un parco destinato ad ogni ceto sociale rientrava nell'ottica di migliorare la sua popolarità.

 

I colori dell'autunno al Giardino Inglese

 

D'estate gli abitanti della città e i turisti passeggiano, prendono il sole vestiti e nudi: la zona iniziale, quella vicina al centro storico e intorno al piccolo ruscello, è dedicata ai nudisti. Si fa anche il bagno, l'acqua è pulita ma, a meno che non andiate in piena estate, è abbastanza fredda... i bavaresi non si fanno però problemi. Immancabile un giro in bicicletta e spesso si vedono dei surfisti nella cascata sulla Prinzregentenstraße (quasi all'angolo con la Lerchenfeldstraße). Un cult segnalato in tutte le guide. D'inverno invece si passeggia tra la neve e si fa un po' di pattinaggio sul ghiaccio.

Da vedere la Chinesischer Turm (torre cinese), che ospita uno dei più grandi biergarten della città, e il Monopteros, un tempietto in stile greco realizzato da Leo von Klenze, l'architetto prediletto di Ludwig I, e dal quale si gode un'ottima vista sul centro di Monaco: un luogo ideale, specialmente al tramonto, per una dichiarazione d'amore! → Guida ai migliori biergarten di Monaco

 

Non dimenticate la piccola Japanische Teehaus (casa del te giapponese), donata alla città dal governo di Tokyo in occasione delle Olimpiadi del '72, che accoglie i visitatori all'entrata del parco.

englischer-garten-monaco

Iscriviti alla newsletter di TuttoBaviera!

Mostra pulsanti
Nascondi pulsanti