Cerca | Contatti | Facebook | Newsletter | Webcam | Saluti Vip | Libri & Dvd | Foto & Video | Collaborare

Home       Introduzione       Ricerca Hotel       Case Vacanza       Visite Guidate       Oktoberfest       Mercatini Natale       Eventi       Voli       Camping

Monaco di Baviera       Castelli di Ludwig       Strada Romantica       Baviera Sud       Baviera Nord       Danubio       Itinerari       Extra Baviera

 

 

 

HomeCollaborare

Una fantastica giornata

a Legoland

 

 

Ogni viaggio che facciamo io e mio marito è in parte dedicato ai nostri figli di 4 e 8 anni. Ques'tanno abbiamo deciso di partire per la Germania, approfittando del fine settimana lungo di Ferragosto. La destinazione era Füssen, punto di partenza della Romantische Strasse. Mio figlio più grande ha una vera passione per i castelli e qui ha potuto visitare quelli di Neuschweistein e Hochschwangau. Il primo è quello che Walt Disney ha preso ad esempio per i castelli di alcuni tra i suoi più celebri film d'animazione.


Ma la meta più importante per i miei figli era sicuramente la Legoland a Günzburg. La mattina siamo arrivati dall'autostrada (il parco di divertimenti si raggiunge comodamente con l'autostrada A8 Monaco-Stoccarda, uscita "Günzburg"), in questa zona pianeggiante dove spiccava una montagnetta con tre enormi cubetti di Lego tutti colorati. Li vedevamo da lontano e i bambini già erano agitatissimi.

 

Ti danno il benvenuto un faccione di Einstein e una finta famigliola seduta su una panchina. Tutto rigorosamente costruito con i famosi cubetti di Lego. L'interno del parco è un vero spasso per grandi e piccoli. Abbiamo visto dei veri capolavori. Non esagero.

 

La parte centrale del parco è la riproduzione in miniatura dell'Europa del nord (Svizzera, Germania, Olanda, Belgio, ecc.) mentre il cerchio esterno è un parco giochi (anche questi costruiti in Lego). Siamo stati sfortunati per il tempo perché durante la visita al parco (durata tutto il giorno) ha piovuto. Ma al nord sono abituati al brutto tempo.

 

 

Nel favoloso negozio dove si trovano meravigliosi giocattoli che in Italia non abbiamo mai visto, c'erano in vendita (a soli 2 euro) k-way gialli con disegnato il famoso omino Lego. Cosi abbiamo mollato l'ombrello ed indossato il k-way: i bambini hanno potuto così giocare liberamente sotto l'acqua.


Bellissimo è anche il castello (dalle dimensioni quasi reali) dove durante la visita trovavi draghi, guardie, aquile e la spada nella roccia, tutto costruito con i favolosi cubetti. C'è la scuola guida per bambini. Salendo su piccole Audi i bambini devono guidare lungo un percorso disseminato di cartelli stradali e semafori. Alla fine di questo corso che dura circa 1 ora (di cui 30 minuti di teoria in tedesco) ai bambini viene consegnata la patente. La versione per bambini più piccoli è molto più semplice e alla fine la patente la prendi lo stesso.


Al ristorante della Legoland (un self-service con angolo tipo Mc Donalds per i bambini) tutti abbiamo mangiato benissimo ad un prezzo molto contenuto. Immaginate la faccia dei bambini quando hanno visto le patatine: erano a forma di cubetto di Lego!

 

Il tutto ovviamente in un ambiente pulitissimo, alla toilette i lavabi erano a misura di bambino. Se vogliamo trovare il lato negativo di questa giornata meravigliosa è il costo del biglietto: due adulti e due bambini + il parcheggio 91 Euro.

 

Vi assicuro che non abbiamo mai speso meglio i nostri soldi.

 

Emanuela Macchi

 

© 2016 TuttoBaviera | www.tuttobaviera.it | www.tuttovienna.info