Viaggio di nozze a Monaco di Baviera


Diario di viaggio di Robertino e Antonella - 2° Parte


 

Domenica 31 ottobre

 

Oggi visto che è giorno festivo decidiamo di andare nella zona delle Pinacoteche (mai stato a vedere i dipinti ma penso che questa sia una buona occasione visto la fama che hanno le pinacoteche di Monaco). Prendiamo la consueta metropolitana e ci fermiamo nella Königsplatz, qui vediamo subito le costruzioni in stile antica Grecia molto belle (dimenticavo, oggi piove molto ed è tutto coperto!). A me e a mia moglie piacerebbe fare delle foto ma decidiamo di aspettare che smetta di piovere.

 

Entriamo alle 10.30 nella Vecchia Pinacoteca e come mi avevano detto la domenica si entra con 1 euro. Prendo il foglietto con le indicazioni delle stanze da visitare e iniziamo. I quadri sono veramente bellissimi, piacciono anche a mia moglie mentre sospettavo che si annoiasse. Il tempo scorre inesorabile e usciamo dalla pinacoteca (dopo aver fatto alcune foto a dei quadri, senza flash come obbligo) alle 12 e andiamo subito nella Nuova Pinacoteca che si trova di fronte alla Vecchia. Qui prendiamo anche l’audio-guida. Facciamo il nostro tour, qui c’è da fare alcune considerazioni: siamo usciti alle 16.30, la pinacoteca è molto grande e ci sono moltissimi quadri stupendi, alcuni enormi. Le spiegazioni aiutano molto e ti spiegano sia il disegno che il periodo di realizzazione. Noto che bisognerebbe soffermarsi di più ed avere più tempo da dedicare alle pinacoteche, infatti alle 18 chiudono...pensate che nella zona ci sono un’altra pinacoteca (Pinakothek der Moderne) e altri musei interessanti ma non ce la facciamo.

 

Sono comunque contento, davvero una bella esperienza e ripeto nonostante l’audio-guida si sia sfruttata quasi tutta uno dovrebbe fermarsi di più per cogliere tutte le varie tematiche dei dipinti. Un giorno che ritornerò a Monaco non mancherà una visita in questa zona. Fuori ha smesso di piovere e al ritorno faccio le foto agli edifici della Königsplatz. In serata, dopo cena, quasi subito a letto, ho ancora il dito del piede che mi fa male, è tutto arrossato ma la voglia di visitare Monaco è più grande e abbiamo ancora 4 giorni.

 

Chiudo queste righe raccontandovi di una signora italiana che abbiamo incontrato a Marienplatz e ha detto varie cose su Monaco: le chiese sono orrende... non esiste qui nessuna cultura o posto interessante da visitare… indubbiamente sono rimasto un po’ male ma vi lascio i commenti su queste affermazioni… ancora W Monaco! A domani.
 

Lunedì 1 novembre

 

Al nostro risveglio sento che il dito del piede è migliorato e mi sento più in forma. Oggi altro giorno di festa e andiamo allo zoo di Monaco (Hellabrunn). Con la metropolitana arriviamo vicini e ci vogliono solo 5 minuti a piedi. Il nostro giro dura circa 4 ore, le nostre impressioni: lo zoo è situato in un bellissimo parco vicino al fiume Isar, Monaco è davvero piena di natura, ci sono tantissime specie di animali, una bella cosa è che i gestori dello zoo hanno cercato di ricreare il più fedelmente possibile gli ambienti reali per i rispettivi animali. Lo zoo è diviso in zone geografiche con i loro animali caratteristici, bellissima anche la zona dei pesci e quella degli uccelli. Filmo dove posso e sono contento. Vi consiglio di visitare lo zoo di Monaco. In serata ci riposiamo perché domani abbiamo un’altra giornata faticosa ma come al solito emozionante.

 

Martedì 2 novembre

 

Oggi andiamo a visitare il Deutsches Museum, il museo della scienza e della tecnica. Come al solito metropolitana (fermata Isartor) e pochi minuti a piedi. Da fuori noto subito la grandezza dell’edificio dove è situato il museo. Entriamo e dopo aver preso la comoda mappa dei luoghi da visitare (tantissimi) e lasciato i giubbotti nel guardaroba iniziamo. Il nostro percorso dura fino alle 15. Vi lascio le sensazioni sulla nostra visita, il museo è veramente grande e le stanze da visitare sono moltissime. Ci vorrebbero alcuni giorni per apprezzare veramente tutte le aree (forse ci vorrebbero settimane!). Le sezioni sono molte e spaziano dall’agricoltura all’aeronautica, dall’informatica alla chimica, dalla medicina all’astronomia, l’ambiente e molte altre. Poi in molte apparecchiature e’ possibile vedere delle auto-dimostrazioni e ci sono diversi computer sparsi dove ricercare informazioni e approfondire gli argomenti delle sezioni. Ci sono inoltre visite guidate nelle varie aree in determinati orari. Vi consiglio di visitarlo come del resto tutti i luoghi che finora io e mia moglie abbiamo visto. Dopo il museo solita ora per andare nei negozi della zona Isartor e poi cena e a letto, mi viene una lacrimuccia, comincio a pensare che venerdì torniamo a casa, comunque domani si va a…

 

Mercoledì 3 novembre

 

Oggi prendiamo la metropolitana e ci fermiamo in Odeonsplatz, da qui partiamo e percorriamo la Ludwigstrasse, qui ci attende un’altra chiesa, la Ludwigskirche. E’ molto bella sia fuori che dentro. Non manca una foto. Continuando arriviamo all'Arco della vittoria (Siegestor) che ci conduce alla Leopoldstrasse. Decidiamo di arrivare fino al quartiere di Schwabing per lo shopping visto che la zona è piena di negozi, librerie e grandi magazzini. La giornata, come le ultime, è grigia e senza sole ma siamo a novembre e mi ritengo fortunato che ha piovuto poco o nulla. Troviamo e compriamo altri cd musicali in un negozio. Dopo pranzo visitiamo il vicino Giardino Inglese, il parco è come gli altri curato e affascinante, naturalmente il giardino è grande e ne vediamo una parte, in particolare il laghetto, la Torre cinese e il Monopteros. Anche qui faccio alcune riprese e delle foto. Torniamo in hotel alle 18 circa. Domani è l’ultima giornata di visita a Monaco del nostro viaggio di nozze. Venerdì mattina partiamo ma per adesso cena.

 

Giovedì 4 novembre
 

Oggi vorrei fare una visita a Dachau, il tristemente noto campo di concentramento nazista, si Monaco è famosa anche per questo. Prendiamo la metropolitana in direzione Dachau, poi decidiamo di andare a piedi ma non noto le indicazioni sul tempo per arrivare al campo e dopo aver camminato molto prendiamo la decisione di lasciare Dachau per una visita successiva. Torniamo in centro per comprarci un po' di bottiglie di ottima birra tedesca, insieme ai tradizionali würstel bianchi e alcuni ricordini per le nostre famiglie. Oggi è il nostro ultimo giorno a Monaco, domani si parte.

 

Venerdì 5 novembre

 

Oggi partiamo per tornare a casa. Facciamo colazione, salutiamo i gestori del nostro albergo e andiamo alla stazione, prendiamo qualcosa da mangiare e alle 9.30 partiamo. Che dire, sicuramente è stata un’esperienza molto bella, i posti sono stati come mi aspettavo e ho migliorato un pochino la lingua... per me è già un successo! Come penso di aver già detto Monaco è una città molto pulita, la gente è cordiale e alcuni ci hanno aiutato durante i nostri itinerari. La birra è buonissima.

 

Monaco e la Baviera sono dei posti che resteranno nei nostri cuori, che rimarranno aperti per accoglierli di nuovo appena ci torneremo… spero presto!

 

| 1° parte 2° parte |

Visita e scopri le attrazioni della Baviera

Monaco di Baviera
Castelli di Ludwig
Baviera del Nord
Itinerari

Iscriviti alla newsletter di TuttoBaviera!

Torna su