Una lezione di dialetto bavarese

Il bavarese, come del resto tutti i dialetti del tedesco, è molto diverso dal tedesco che si impara a scuola.

 

Se vi capita di trovarvi in Baviera e nonostante i vostri lunghi e faticosi studi non capite nulla o quasi di quello che dice la gente consolatevi: i tedeschi che vengono da Francoforte, Düsseldorf o Amburgo si trovano più o meno nella stessa situazione...

 

Ma passiamo ora alla nostra lezione di bavarese.

 

Veniamo subito al dunque. Il cuore dei bavaresi è strettamente legato a:

  • a Mas Bia = eine Maß Bier (un litro di birra)
  • a Biakriagl = ein Bierkrug (il boccale della "Maß")

Dopo la consumazione di questa linfa vitale (spesso anche durante) i bavaresi cominciano a cantare:

  • Bia her, Bia her, oder i foi um = Bier her, Bier her, oder ich falle um (datemi la birra, datemi la birra, oppure cado per terra)

E quando il "Kriagl" non arriva subito sollecitano la cameriera esclamando:

  • Tuas Kriagl her! = Tu den Krug her! (dammi il boccale!)

Per digerirla meglio possono andare bene:

  • a Hendl = ein Hähnchen (mezzo pollo allo spiedo)
  • an woama Leberkas = ein warmer Leberkäse (simile a un polpettone, il nome non ha niente a che fare con il fegato)
  • a Bretzn = eine Bretzel (una specie di ciambella salata)
  • a Poa Brotwirscht / Schweinswirscht = ein Paar Bratwürstchen / Schweinswürstchen (salsiccie arroste / salsicce di maiale)
  • an Schweinsbrodn = ein Schweinebraten (arrosto di maiale)
  • Kren = Meerrettich (rafano)

Tutto questo lo trovate nella:

  • d' Speiskortn = die Speisekarte (menù)

E qui altre esclamazioni ed espressioni...

  • schaug eam o! = sieh mal einer an, letteralmente: schau ihn an! (ma guarda un po'!)
  • mi host g'haut! = Donnerwetter, letteralmente: mich hast gehaut (caspita!)
  • damisch = dämlich (cretino)
  • da wannst ma net gangst! = ach so was, kaum zu glauben (incredibile! non è possibile!)
  • geh weida! = ach was, letteralmente: geh weiter! (ma va...)
  • a Weibaleid = eine Frau, letteralmente: ein Weibsbild (una donna)
  • a Mansbuid = ein Mann, letteralmente: ein Mannsbild (un uomo)
  • a Hoglbuachana = ein vierschrötiger Mann (un uomo robusto)
  • der Diredare = das Geld (i soldi)
  • i mog di! / i mog di fei = ich liebe dich! letteralmente: ich mag dich (ti amo)
  • dreanschen = weinen (piangere)

A proposito, la pronuncia del dialetto bavarese non conosce la dieresi: ä si pronuncia a (come in "casa"); ö = e; ü = i oppure u.

 

Qualche esempio:

  • a schens Madl = ein schönes Mädchen (una bella ragazza)
  • Minger = München (Monaco di Baviera)
  • Kich oppure Kuchl = Küche (cucina)

Insomma, sembra quasi un'altra lingua...!

Ulrich Schwendke

Monaco di Baviera
Castelli di Ludwig
Baviera del Sud
Baviera del Nord
Mostra pulsanti
Nascondi pulsanti