Cimiteri di Monaco, un tour insolito

Un tour nella Monaco più insolita e meno turistica ci porta a scoprire le tombe di molti personaggi famosi che hanno trovato l'ultimo riposo nei cimiteri della città. Chi è alla ricerca delle tombe dei Re di Baviera deve invece visitare le chiese del centro storico, dalla Frauenkirche a St. Michael dove è sepolto il "re delle favole" Ludwig II.

 

Friedhof am Perlacher Forst
(Stadelheimer Straße 24)

Aperto nel 1931, il cimitero si trova accanto alla prigione di Stadelheim e ospita le tombe di alcuni esponenti della "Weiße Rose" (Rosa Bianca) - il movimento di resistenza pacifica al Nazionalsocialismo - che dopo l'arresto e il processo vennero decapitati nel vicino carcere. Per raggiungerlo: tram 18 "Schwanseestraße".

 

> Mappa del cimitero

 

Sophie Scholl, tomba 73-1-18/19
Hans Scholl, tomba 73-1-18/19
Christoph Probst, tomba 73-1-18/19
Alexander Schmorell, tomba 76-1-26
Hans Leipelt, Ehrenhain II
Harald Dohrn, tomba 77-1-115
Hans Quecke, tomba 77-1-116

Ostfriedhof
(St-Martins-Platz 1)

Inaugurato nel 1900, ha incorporato l'Auer Friedhof (esistente dal 1817). Ha avuto una notevole popolarità nel 2005 quando è stato sepolto nella tomba di famiglia vicino all'ingresso lo stilista Rudolph Moshammer, assassinato nel gennaio di quell'anno. Per raggiungerlo: tram 18 "St-Martins-Platz".

 

> Mappa del cimitero

 

Kurt Eisner, primo presidente della Regione Baviera, assassinato (monumento)
Rex Gildo, cantante
Bernhard von Gudden, psichiatra, interdizione di Ludwig II
Marie Louise von Larisch-Wallersee, nipote di Sissi
Klaus Löwitsch, attore
Ludwig in Bayern, fratello maggiore di Sissi
Rudolph Moshammer, stilista
Johann Rattenhuber, capo della sicurezza di Hitler
Hjalmar Schacht, presidente della Banca Centrale Tedesca durante il nazismo
Julius Schaub, capo degli assistenti militari di Hitler
Erni Singerl, attrice

 

Westfriedhof
(Baldurstraße 28)

Inaugurato nel 1902, il Cimitero Ovest di Monaco ospita circa 42.000 tombe. Particolare interesse è rivolto a quella di Soraya, la seconda moglie di Mohammad Reza Pahlavi, l'ultimo Scià di Persia (Iran), ripudiata nel 1958. Per raggiungerlo: metropolitana U1 "Westfriedhof".

 

> Mappa del cimitero

 

Hans Baur, pilota di Hitler
Bernhard Borst, imprenditore e architetto (Borstei a Monaco)
Franz von Lenbach, pittore e mecenate
Ernst Röhm, capo delle SA, ucciso dalle SS nel 1934
Soraya, imperatrice dell'Iran e attrice

 

Nordfriedhof
(Ungererstraße 130)

Aperto nel 1899, ha integrato al suo interno il preesistente cimitero di Schwabing. E' uno dei più grandi di Monaco e ospita oltre 32.000 tombe. Il celebre romanzo "Morte a Venezia" di Thomas Mann prende l'avvio nella cappella del cimitero. Per raggiungerlo: metropolitana U6 "Nordfriedhof".

 

> Mappa del cimitero

 

Annette von Aretin, prima annunciatrice della tv bavarese
Hermann Frieb, esponente della resistenza
Johannes Heesters, leggendario attore e cantante morto ultracentenario
Heinrich Hoffmann, fotografo ufficiale di Hitler
Paul Ludwig Troost, architetto regime nazista (Führerbau, Haus der Kunst)

 

Waldfriedhof
(Fürstenrieder Straße 288)

Il Waldfriedhof è immerso in un parco boschivo (da qui il nome di "cimitero della foresta"), il primo al mondo realizzato in questo stile. E' stato creato tra il 1899 e il 1907 da Hans Grässel. Negli anni '60 è stato ampliato. Per raggiungerlo: bus 51, 151 "Waldfriedhof Haupteingang".

 

> Mappa del cimitero

 

Michael Ende, scrittore (La storia infinita, Momo)
Emmy Göring, moglie del gerarca Hermann Göring
Werner Heisenberg, Nobel per la fisica 1932
Paul Heyse, Nobel per la letteratura 1910
Kurt Huber, esponente della Rosa Bianca
Carl von Linde, ingegnere, fondatore della Linde
Leni Riefenstahl, fotografa, regista prediletta di Hitler
Franz von Stuck, pittore e scultore

 

Friedhof Bogenhausen
(Bogenhauser Kirchplatz 1)

Il piccolo cimitero dell'elegante quartiere di Bogenhausen è abbellito dalla chiesa di St. Georg in stile rococò ed è tuttora in funzione. Si raggiunge con il tram 16 scendendo alla fermata "Mauerkircherstraße" e salendo a piedi sulla collinetta.

 

> Mappa del cimitero

 

Bernd Eichinger, produttore (Il nome della rosa, La storia infinita, La caduta)
Rainer Werner Fassbinder, regista ("Berliner Alexanderplatz")
Helmut Fischer, attore ("Monaco Franze")
Oskar Maria Graf, scrittore, nel '34 i suoi libri vennero bruciati dai nazisti
Ernst Hanfstaengl, ufficio stampa estero del partito nazista
Erich Kästner, scrittore di libri per ragazzi
Liesl Karlstadt (nome d'arte di Elisabeth Wellano), attrice e cabarettista
Johann von Lamont, astronomo e fisico
Siegfried Lowitz, attore ("Il commissario Köster")
Josef Schörghuber, costruttore e imprenditore (Paulaner)
Walter Sedlmayr, attore ("Polizeiinspektion 1")
Johann Georg von Soldner, fisico e astronomo
Hans Wimmer, scultore (Richard Strauss Brunnen a Monaco)

 

Alter Südlicher Friedhof
(Thalkirchner Straße 17)

Il cimitero è stato aperto nel 1563 dal Duca Guglielmo V per seppellire i morti della peste al di fuori degli allora confini di Monaco. Dal 1788 al 1868 è stato l'unico cimitero in funzione nella città. Non è più attivo dal 1 gennaio 1944. Per raggiungerlo: bus 62 "Stephansplatz" oppure scendere col tram o la metropolitana a "Sendlinger Tor" e in circa 5 minuti a piedi siete arrivati.

 

> Mappa del cimitero

 

Theobald Böhm, musicista e inventore, perfezionò il flauto traverso e il clarinetto
Friedrich Bürklein, architetto (Maximilianeum, Regierung von Oberbayern)
Carl von Effner, architetto paesaggista (Herrenchiemsee, Linderhof)
Simon von Eichthal, cofondatore Bayerischen Hypotheken und Wechselbank
Josef von Fraunhofer, fisico, inventore spettroscopio e reticolo di diffrazione
Franz Xaver Gabelsberger, creatore di un sistema stenografico moderno
Friedrich von Gärtner, architetto (Feldherrnhalle, Ludwigskirche, Siegestor)
Charlotte von Hagn, attrice, ritratta nella Galleria delle bellezze di Nymphenburg
Franz Hanfstaengl, pittore, ritratti di Ludwig II, Bismark e Sissi
Georg von Hauberrisser, architetto (Neue Rathaus di Monaco)
Richard Hörnig, capo stalliere di Ludwig II
Leo von Klenze, architetto (Residenz, Gliptoteca, Alte Pinakothek, Walhalla)
Ludwig Knorr, chimico, scoprì assieme a Carl Paal la sintesi di Knorr-Paal
Joseph Anton von Maffei, pioniere del sistemo ferroviario in Baviera
Ferdinand von Miller, scultore (statua Bavaria), fondatore del Deutsches Museum
Georg Simon Ohm, fisico, legge di Ohm
Christian Reithmann, inventore del motore a quattro tempi
Nikolaus Rüdinger, professore di anatomia, autopsia di Ludwig II
Friedrich Ludwig von Sckell, architetto (Giardino Inglese di Monaco)
Helene Sedlmayr, la "bella Monacense", ritratta nella Galleria delle bellezze
Gabriel von Seidl, architetto (Deutsches Musem, Lenbachhaus, Stachus)
Alois Senefelder, inventore della litografia
Carl Spitzweg, pittore, influente personaggio della cultura tedesca

 

Alter Nördlicher Friedhof
(Arcisstraße 45)

Costruito a partire dal 1866 come secondo cimitero di Monaco. E' stato seriamente danneggiato dai bombardamenti della seconda guerra mondiale e oggi rimangono solo 700 delle 7.272 tombe esistenti fino al 1944/45. L'ultima sepoltura risale al 1939. Per raggiungerlo: metropolitana U2 "Josephsplatz".

 

> Mappa del cimitero

 

Wilhelm Bauer, costruttore del primo sommergibile moderno
Sigmund Riefler, fisico, scopritore e costruttore di orologi di precisione
Ludwig von der Tann, generale dell'esercito bavarese
Carl von Thieme, cofondatore delle assicurazioni Munich Re e Allianz

 

Si segnala infine che nel cimitero del paese di Gräfelfing (Großhaderner Straße 2), alle porte di Monaco, è sepolto Horst Tappert, l'indimenticato protagonista dell'ispettore Derrick.

Iscriviti alla newsletter di TuttoBaviera!

Torna su