Alla scoperta di Berchtesgaden

La città di Berchtesgaden (ca. 8.000 abitanti) è situata nel sud-est della Baviera, a pochi km dal confine con l'Austria; fino al 1809 era sotto il dominio del potente principe-vescovo di Salisburgo. E' una tipica città della Baviera con un elegante e molto colorato centro storico: case riccamente decorate da affreschi e fiori, negozi di tipici prodotti locali, birrerie.

 

Questa celebre località alpina si trova ai piedi del monte Watzmann (2.713 m) e vanta un'antica e gloriosa storia: per secoli è stata infatti uno dei capisaldi della via del sale ed un importante feudo religioso. Le miniere saline (Salzbergwerk Berchtesgaden, Bergwerkstraße 83) si possono visitare tutto l'anno dalle 9 alle 17, in inverno dalle 11 alle 15, con un avventuroso percorso guidato che comprende la visita ad un lago sotterraneo. Imperdibile per grandi e piccoli.

berchtesgaden2

Un magico inverno
© Bayern Tourismus Marketing

maria-gern

Il santuario di Maria Gern
© Herzkasper - Flickr

A partire dal 1102 i Canonici Agostiniani edificarono un vasto complesso conventuale e la Stiftkirche (abbazia di St. Peter und Johannes), caratterizzata da un esterno in stile romanico e da un severo interno in stile gotico. Con la secolarizzazione di inizio Ottocento, il convento è passato ai Wittelsbach che lo hanno trasformato nel 1810 in una residenza per le vacanze, lo Schloss Berchtesgaden.

 

Ancora oggi una parte del castello è abitata dai membri dell'ex famiglia reale bavarese mentre una parte è aperta al pubblico. Dal 1922 al 1933 qui ha vissuto il principe ereditario Rupprecht (1869-1955), figlio di Re Ludwig III. Le visite guidate si svolgono da Pentecoste al 15 ottobre dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 16 (tranne sabato) mentre dal 16 ottobre a Pentecoste solo alle 11 e alle 14 (tranne sabato, domenica e festivi).

 

Da vedere inoltre la barocca Pfarrkirche, il Rathaus (municipio) e la Franziskanerkirche, costruita nel 1480 per gli Agostiniani e passata ai Francescani nel 1695. Fuori dall'abitato meritano una visita la parrocchiale di Ramsau, nell'omonimo paese, e il piccolo e grazioso santuario di Maria Gern, due attrazioni-cartolina della Baviera spesso ritratte in libri e depliant turistici come simbolo del perfetto connubio che regna nella regione tra arte e natura.

Iscriviti alla newsletter di TuttoBaviera!