Una gita al lago di Starnberg

Lo Starnberger See si trova 20 km a sud di Monaco e oggi è noto soprattutto come il "lago dei vip" data l'altissima concentrazione di ville più o meno sontuose che ospitano esponenti del jet set tedesco, della politica, attori nonché numerosi esponenti delle più prestigiose famiglie aristocratiche tra le quali i Wittelsbach, l'ex famiglia reale bavarese. Tra le più belle si segnalano Villa Waldberta (Höhenbergstraße 25, Feldafing), costruita nel 1901-02 per un banchiere e oggi di proprietà del Comune di Monaco, e il castello di Ammerland, nell'omonima località che si affaccia sul lago.

 

Il 12 giugno 1886 Re Ludwig II, ormai deposto dal trono e dichiarato pazzo da una commissione medica (che mai lo visitò!), venne trasferito da Neuschwanstein al castello di Berg, sullo sponde del lago di Starnberg e ancora oggi di proprietà dei Wittelsbach. Il giorno seguente, 13 giugno, il medico curante del sovrano, il dottor von Gudden, accompagna al pomeriggio Ludwig a fare una passeggiata in direzione del lago, sono soli, nessun infermiere o guardia reale li accompagna... è ormai sera e i due non fanno ritorno, iniziano le ricerche e poche ore dopo re Ludwig II viene trovato morto in acqua. Al suo fianco il corpo senza vita del dottore.

 

Le circostanze della morte ancora oggi sono oscure: un malore durante un tentativo di fuga? suicidio? omicidio? Sul "luogo del delitto" è stata eretta la Votivkapelle (cappella votiva) e una croce è stata posta all'inizio del '900 da Ludwig III nel punto del lago in cui venne rinvenuto il corpo del sovrano.

 

Nella sponda opposta del lago si trova la Roseninsel, l'Isola delle Rose dove in un delizioso villino ("Casino"), aperto al pubblico da maggio a metà ottobre tutti i giorni - tranne il lunedì - dalle 12 alle 18, Ludwig ha ricevuto Richard Wagner, la zarina di Russia e si incontrava con l'amata cugina Sissi, che trascorreva le vacanze nel castello di Possenhofen (proprietà privata, non è visitabile all'interno) e in seguito, diventata imperatrice, in un elegante albergo a Feldafing, oggi ribattezzato Hotel Kaiserin Elisabeth, che ospita nel parco una statua di Elisabetta.

 

I due erano soliti lasciarsi delle lettere e delle poesie che venivano poste nel villino pompeiano, tra cui la celebre "Saluto dal mare del Nord" in cui Sissi paragona se stessa ad un gabbiano e Ludwig ad un'aquila. Nell'ex sala di attesa reale della stazione di Possenhofen è allestito un piccolo ma interessante Museo di Sissi. L'esposizione è aperta da metà aprile a metà ottobre il venerdì, sabato, domenica e festivi dalle 12 alle 18.

 

Nel paese di Bernried, a sud del lago, si trova il Buchheim Museum, ospitato in una moderna struttura che accoglie le collezioni del pittore, fotografo e scrittore Lothar-Günther Buchheim. Tra i capolavori si segnalano opere di Erich Heckel, Ernst Ludwig Kirchner e Otto Dix.

 

Il lago si raggiunge comodamente con la linea S6 della metropolitana e arrivati a destinazione si può fare un giro a piedi o su dei battelli che partono dalla cittadina di Starnberg e fanno il giro di tutto il lago.

 

Nei dintorni del lago, a circa 15 km a ovest di Seehaupt, si trova il paese di Polling nella cui chiesa parrocchiale è custodita e venerata una croce di legno, risalente all'VIII secolo e trovata dal duca Tassilo. La croce è stata rivestita nel 1230-40 con una pergamena, che venne dorata e sulla quale è stato dipinto un Cristo ad altezza naturale. Nel 1700 la croce miracolosa, posta nell'altare maggiore, è stata arricchita da ornamenti rococò.

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato con le novità!