Cerca | Contatti | Facebook | Newsletter | Webcam | Saluti Vip | Libri & Dvd | Foto & Video | Collaborare

Home       Introduzione       Ricerca Hotel       Case Vacanza       Visite Guidate       Oktoberfest       Mercatini Natale       Eventi       Voli       Camping

Monaco di Baviera       Castelli di Ludwig       Strada Romantica       Baviera Sud       Baviera Nord       Danubio       Itinerari       Extra Baviera

 

 

 

Home › Introduzione Personaggi famosi

Le giornate bavaresi

di Mozart

 

W. A. Mozart

Barbara Kraft, 1819

 

Karl Theodor, principe elettore della Baviera, incaricò Mozart di mettere in scena al nuovo teatro della Residenz, oggi conosciuto come Cuvilliés-Theater, un'opera inedita per il Carnevale di Monaco del 1781. Come soggetto venne scelta la leggenda di Idomeneo, re di Creta.

 

Mozart giunse a Monaco all'inizio di novembre del 1780 per terminare l'opera già abbozzata a Salisburgo e per le prove con l'orchestra ed i cantanti.

 

In questo periodo soggiornò in una casa nella Burgstrasse all'angolo con la Haltenhofstrasse; il palazzo è stato distrutto dai bombardamenti della seconda guerra mondiale e al suo posto sorge un edificio moderno che però riporta una targa posta dal Comune per ricordare la permanenza del genio della musica.

 

La prima rappresentazione dell'opera ebbe luogo il 29 gennaio 1781 con Mozart a dirigere a due giorni di distanza dal suo 25° compleanno (il celebre compositore nacque infatti il 27 gennaio 1756).

 

Fu un evento straordinario anche se la Monaco di allora non era certamente una città teatrale appassionata e coinvolta musicalmente come Vienna e quindi non ci sono pervenute memorie scritte sull'avvenimento a parte le lettere dello stesso Mozart al padre ed il breve commento del principe elettore Karl Theodor, educato ad Heidelberg ed amico personale di Voltaire, che così si espresse:

 

Ne rimasi enormemente sorpreso!

Mai altra musica mi aveva fatto altrettanta impressione.

E' una musica magnifica! Pare quasi incredibile che in una

testa così piccola possa celarsi una cosa così grande.

 

© 2016 TuttoBaviera | www.tuttobaviera.it | www.tuttovienna.info