Cerca | Contatti | Facebook | Newsletter | Webcam | Saluti Vip | Libri & Dvd | Foto & Video | Collaborare

Home       Introduzione       Ricerca Hotel       Case Vacanza       Visite Guidate       Oktoberfest       Mercatini Natale       Eventi       Voli       Camping

Monaco di Baviera       Castelli di Ludwig       Strada Romantica       Baviera Sud       Baviera Nord       Danubio       Itinerari       Extra Baviera

 

 

 

Home › Introduzione Personaggi famosi

Lola Montez,

l'amante di Ludwig I

 

E' una tranquilla giornata a Monaco e Ludwig I è nel suo studio della Residenz di Monaco intento a comporre una elegia; il sovrano, re di Baviera dal 1825 al 1848, è un grande appassionato di arte, musica e poesia e ha trasformato Monaco nella capitale europea della cultura, ha realizzato la Königsplatz, l'ampia Ludwigstraße con la Ludwigkirche, la Siegestor (arco della pace) e altri importanti edifici, trasformando radicalmente e positivamente l'immagine e la topografia della capitale bavarese.

 

Ma torniamo all'inizio della storia: il re sta componendo ma viene interrotto dal ciambellano che gli riferisce che una persona chiede con insistenza di avere un'udienza. Ludwig non ha mai visto questa donna, perchè di una donna si tratta, ma di lei ha sentito parlare, troppo e anche in modo non del tutto positivo. Subito seccato dall'interruzione il re accetta, anche spinto dalla curiosità e per vedere quante vere fossero le chiacchiere che ormai circolavano in tutte le corti europee, e incontra Lola Montez, conosciuta come la "spagnola".

 

Ma chi è Lola Montez? Chi è questa donna che tanto clamore ha suscitato in mezza Europa?

 

Nata nel 1821 in Irlanda da un ufficiale e da una donna che si dice essere molto bella e affascinante, viene battezzata col nome di Maria Dolores Elisabeth Rosanna. Cresciuta in India, prima viene promessa in sposa ad un anziano giudice della Corte Suprema di Delhi ma viene rapita prima delle nozze e sposa un tenente inglese. Trasferitasi a Londra si inserisce negli ambienti "giusti" e grazie all'appoggio di un ricco borghese le si aprono le porte del mondo del teatro, dove inizia a ballare assumendo il nome di Lola Montez.

 

Viene presto smascherata ed è costretta ad abbandonare l'Inghilterra; in seguito va in Belgio, in Polonia (dove la sua bellezza colpisce il vicerè, il conte Paskievitch), in Francia, dove grazie all'appoggio di Alexandre Dumas entra come ballerina del Teatro dell'Opera ma anche qui si porta dietro gli scandali disseminati negli anni precedenti, e infine in Germania dove fin da subito crea problemi di non poca importanza: a Berlino prende a schiaffi un ufficiale, in Sassonia provoca Wagner e incanta Franz Liszt.

 

Dopo un ennesimo scandalo (il suo ultimo amante, il celebre e ricco giornalista Leon Dujarriez, si batte in duello per Lola e muore) si reca in alcune località termali tedesche e infine a Monaco per incontrare quel re che tanto ama la bellezza femminile a tal punto da far realizzare nella residenza estiva di Nymphenburg la splendida Schönheitengalerie (galleria delle bellezze), un grande salone dove sono ritratte le donne più belle del regno.

 

Il primo incontro con Ludwig I si rivela un successo e alla "spagnola" Lola si aprono le porte anche dei teatri di Monaco: alla sua prima apparizione il pubblico le riserva un'accoglienza tiepida mentre il re è sempre più presto da questa donna bellissima ma portatrice di problemi e disgrazie.

 

Una elegante villa vicino alla Karolinenplatz diventa la sua nuova casa ed il re ordina immediatamente di farle un ritratto da aggiungere a quelli già presenti a Nymphenburg; i nobili ma anche la borghesia e il popolo non riconoscono più il loro re, prima esempio di correttezza, professionalità e serietà, oggi invece si presenta come uno spendaccione, regala vestiti e gioielli a Lola e addirittura, provocazione della provocazione, la nomina contessa di Landsfeld e dama dell'Ordine di Santa Teresa, onore riservato solo alle nobildonne di sangue.

 

Sempre più spesso un manipolo di persone urlano e imprecano sotto le finestre della villa di Lola Montez a Monaco e lei, come risposta, gli getta addosso cioccolata calda e vino ghiacciato. La situazione è incandescente e a Ludwig viene posto un ultimatum: o il trono o Lola. Il re, pur tra mille dubbi e pensieri, firma il decreto di espulsione della sua amata e dopo pochi giorni abdica, dopo 23 anni di regno. Il figlio Massimiliano II, padre di Ludwig II, diventa il nuovo re di Baviera.

 

Dopo la cacciata dalla Baviera, Lola Montez ha compiuto diversi viaggi in America e Australia dove continua la sua attività di ballerina. E' morta, poco prima del suo 40° compleanno, il 17 gennaio del 1861 a New York ed è sepolta nel cimitero di Greenwood a Brooklyn.

 

© 2016 TuttoBaviera | www.tuttobaviera.it | www.tuttovienna.info